Menu

 

 

 

Cart

Luglio 2021 - SAIPRAKASHANA.COM/IT

Q&R88

D Swami, qual è il significato di ‘andare in pensione’?

R Swami:I non vado mai in pensione, quindi non conosco il significato di ‘pensione! (Risate) Finché siete in grado di farlo dovete continuare a lavorare e servire. Perché andare in pensione? Potete lavorare dal vostro cuore. Amare tutti, pregare per tutti, essere gentile con tutti: questo è il modo di continuare a servire. Nn esiste una parola chiamata ‘pensione’ nel mio dizionario, quindi Io non posso spiegarvi cosa significhi. Chiedetelo a qualche persona pigra: loro saranno in grado di spiegarvelo. (Risate)


Visita Divina a Hong Kong- marzo 2018

Leggi tutto...

Q&R86

D Ho una domanda sulla fede. Swami dice che se si ha o non si ha fede non si può avere una fede al 50%. C’è un modo attraverso cui tu possa aiutare la gente a sviluppare la fede?

R Swami:Cosa posso fare per aiutare la gente ad avere fede? La fede è una cosa individuale, non è qualcosa che si possa distribuire come si fa con i dolci. La fede sorge dal cuore, non dalla mente La mente analizza, calcola e guidica, quindi non si fida mai di nulla. La testa guarda all'esterno, cioè rivolta verso l'esterno, ma la fede è rivolta verso l'interno. È attraverso questi punti di vista che uno ha o non ha fese. Più rivolgete la vostra visione dal fuori al dentro e più avrete fede. Più guardate fuori e più perdete la fede. È un bene portare la mente verso l'interno per gioire della fede. Io posso soltanto indirizzarvi sulla strada dove dovete camminare, affinché possiate prendere la giusta svolta a destra o a sinistra; posso soltanto guidarvi. Infine, camminare su quel sentiero è una vostra prerogativa e se seguite il consiglio di camminare sul giusto sentiero, allora coltiverete la fede. La fede è individuale ed è a favore di se stessi svilupparla e mantenerla.


Visita Divina in Colombia, 13 ottobre 2017

Leggi tutto...

Q&R85

D Grazie Baba, per farci sentire questo amore divino. Potresti parlarci, per cortesia, della consapevolezza e della coscienza, che dobbiamo fare nella pratica interiore? Questo è tutt’ora un argomento piuttosto confuso.

R Swami:Diciamo che avete molto denaro in tasca. Se siete consapevoli che il denaro è nelle vostre tasche, sapete di essere ricchi. Supponiamo, che abbiate dimenticato di avere quei soldi in tasca; allora penserete di essere poveri. C’è la storia di un uomo che sotterrò il suo tesoro nel giardino dietro casa e dimenticò di averlo fatto. Così divenne povero.

La consapevolezza è come il tesoro, se sapete di averlo con voi avete la consapevolezza. Pertanto, la consapevolezza è ciò che siete: Divinità; ma sapere di avere la Divinità, è la consapevolezza. La consapevolezza non ha alternative. Voi siete Quello: voi siete già ricchi, avete già il Tesoro; ma, sfortunatamente è sotterrato da qualche parte e non lo ricordate più.

Poiché avete dimenticato di averlo sotterratto, vi sentite poveri. In realtà, voi siete la personificazione di quella Consapevolezza Divina che pervade ogni cosa, ma poiché l’avete dimenticato, non ne siete consapevoli. Nel momento che lo ricorderete, ne sarete consapevoli e diverrete Quello.

Sat-Chit-Ananda incorpora le tre qualità dell’essere divino. Sat è questa consapevolezza: voi siete Divini, ed è la vostra natura. Chit è la coscienza di sapere di essere Divini. Quando Sat e Chit si mettono insieme, allora c’è ananda, o beatitudine.

Prendete l’acqua e lo zucchero: se li mescolate insieme diventano sciroppo. Lo zucchero, sciolto nell’acqua, diventa acqua dolce. Allo stesso modo, questa verità, che fondendosi con la consapevolezza che voi siete quella verità, diventate ananda: il dolce sciroppo. Allora tutte le esistenze diventano gioiose, piene di beatitudine, Pertanto, da un lato siete ciò che siete, mentre dall’altro avete la conoscenza di essere Quello.

L’Atma è consapevolezza: questa è la Verità, ma voi sapete di essere Atma, che è coscienza Questo è ciò che si dice: “Brahmavid brahmaiva bhavati”= colui che conosce Brahman in verità diventa Bhahman. Pur essendo Quello, ma non sapendolo, non potete diventare Quello.

È un problema: Atma, Consapevolezza e Spirito Divino, sono soltanto nomi diversi come chiamare l’acqua: paani e jala che sono due nomi della stessa cosa. Se ciò che bevete la chiamate acqua o jala o paani o altri nomi, alla fine, la vostraa gola la riconoscerà come la stessa acqua.


Visita Divina a Hong Kong, marzo 2018

Leggi tutto...

Estratti dai Discorsi Divini28

Discorso tenuto in Turchia nel corso della visita del 2-3 aprile 2017

Voi avete due mani, due gambe, due occhi e due orecchie. Se questi arti lavorano insieme il vostro corpo lavora bene. Per esempio: se il vostro stomaco è affamato, che succede? I vostri occhi vanno alla ricerca del cibo; le vostre gambe vanno dove si trovano i viveri; le vostre mani devono afferrare il cibo che si trova nel piatto e metterlo in bocca; la vostra bocca poi deve masticarlo affinché vada nello stomaco. Lo stomaco digerisce il cibo e la vostra fame è soddisfatta. È così che tutto il vostro corpo lavora in armonia per assisurarsi che la fame venga soddisfatta. Le mani vogliono metere il cibo nella bocca, ma le gambe non vogliono camminare, oppure le vostre gambe vogliono camminare ma le mani non vogliono mettere il cibo nella bocca, allora come fa il corpo a essere saziato? Fino a che non comprenderete che tutti sono un arto di Dio, non ci sarà unità.

Leggi tutto...

Q&R87

D Swami, gli animali si reincarnano come esseri umani e vice versa, come risultato del proprio karma?

R Swami:La reincarnazione è una verità di base di questo mondo: avviene se lo credete o meno. L’uomo passa attraverso 8,4 milioni di specie della Creazione, sperimentandole tutte affinché possa diventare umano. Gli animali possono reincarnarsi come umani e agiscono in tal modo secondo i sentimenti nel momento in cui muoiono. Se muiono in pace, amore e armonia, rinascono per propagare questi valori. Se muoiono nella paura, nell’angosia e nella sofferenza, rinasceranno con queste tendenze. Si dice che gli ultimi pensieri nella vita sono cruciali nel determinare la vita della prossima nascita. Gli animali si reincarnano come esseri umani, Ce ne sono probabilmente troppi al mondo in questo momento che giustificano come mai osserviamo così tanti atteggiamenti animaleschi oggigiorno!


Visista Divina in Gran Betagna, 10-15 aprile 2017

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Audiolibro Sai Uvacha Vol.2


SCARICA GRATUITAMENTE IL FILE AUDIO .WMA

(file compresso .zip 214Mb.)

Audiolibro Sai Uvacha Vol.1


SCARICA GRATUITAMENTE IL FILE AUDIO .MP3

(file compresso .zip 720Mb.)

New Official Website Links

Log In or Register